Produzione e consumo di canapa in Svizzera - Fatti e cifre - dipendenzesvizzera.ch
 
 

Produzione e consumo di canapa

Dal THC al CBD: consumo di canapa per diversi scopi

La cannabis (o canapa) è una pianta coltivata in molte regioni del mondo. La canapa contiene circa 400 composti chimici, di cui un centinaio di cannabinoidi. I più conosciuti sono il THC (delta-9 tetraidrocannabinolo) e il CBD (cannabidiolo). Il THC è associato agli effetti psicotropi della pianta, mentre il CBD provoca altri effetti, notoriamente rilassanti. Il tasso di THC e di CBD dipende dalla varietà e dal tipo di coltivazione della pianta. I campioni sequestrati dalla polizia in Svizzera contengono in media il 10% (nelle infiorescenze) e il 19% (nella resina) di THC. La concentrazione di CBD non è rilevata nelle analisi.

I consumatori fumano, generalmente mischiando con del tabacco, le infiorescenze della pianta (marijuana) o la resina (hashish). Possono essere anche prodotti e consumati degli estratti o dei concentrati, come oli, tinture o liquidi per la sigaretta elettronica. Il THC e il CBD estratti dalla pianta possono anche essere aggiunti a degli alimenti.

I farmaci che contengono THC e/o CBD possono essere prescritti da dei medici per differenti patologie o sintomi (es. dolori cronici, dolori legati al cancro, spasmi provocati da una sclerosi multipla, ma richiedono spesso un'autorizzazione speciale dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Dall'estate del 2016 in Svizzera è stata legalizzata la vendita di cannabis ed estratti della cannabis. Il loro tasso di TCH deve essere inferiore all'1% e contengono generalmente del CBD in percentuale variabile. Questi prodotti hanno un effetto psicotropo molto ridotto o inesistente, e non possono essere utilizzati a scopi terapeutici.

Top
.hausformat | Webdesign, Typo3, 3D Animation, Video, Game, Print