Prevenzione dei problemi legati al consumo di cocaina - Fatti e cifre - dipendenzesvizzera.ch
 
 

Prevenzione dei problemi legati al consumo di cocaina

Uso di cocaina : contesti eterogenei

La cocaina non è una sostanza innocua: il suo consumo causa forte dipendenza, le cui conseguenze fisiche e psichiche sono spesso gravi.

I contesti del consumo sono molto eterogenei: strade, club, posto di lavoro, bar e abitazioni private. Le misure di prevenzione devono essere orientate ai luoghi di consumo e la comunicazione deve essere calibrata in funzione della cultura dei diversi gruppi bersaglio.

Evitare l'iniziazione al consumo

La prevenzione ha come primo obiettivo di evitare l'inizio del consumo:

  • informare sui rischi legati al consumo
  • rafforzare le competenze individuali, sviluppando ad esempio la propria capacità di alternare le fasi di attività con quelle di riposo o la facoltà di riconoscere i propri limiti personali

Riduzione dei rischi e Safer Use

Tra i consumatori lo scopo della prevenzione è principalmente orientato alla riduzione dei rischi.

In diversi cantoni, una misura di riduzione dei rischi che si svolge direttamente nei luoghi di consumo è l'analisi delle sostanze attraverso un laboratorio mobile destinato a rilevare l'effettiva composizione del prodotto ("drug checking”). Questi test sono accompagnati da una consulenza ai consumatori, da chiarimenti legati ai risultati delle analisi e da chiari messaggi di prevenzione.

I consumatori possono inoltre venire a conoscenza delle raccomandazioni di safer use raccolte in diversi siti internet ("Per saperne di più"). Questi portali propongono delle raccomandazioni sulle pratiche di consumo e informazioni dettagliate sulle diverse sostanze (rischi, effetti collaterali, ecc.).

Aiutare a evitare il consumo

Il contatto con i consumatori mira ad incoraggiarli ad abbandonare il consumo. Esistono ad esempio nel web servizi a bassa soglia che incoraggiano a riconsiderare il proprio consumo.

Non banalizzare

Le statistiche indicano un aumento del consumo di cocaina negli ultimi anni. Questa evoluzione va presa seriamente, ma non va nemmeno sovrastimata, soprattutto tra i giovani. In effetti, l'interesse dei media per quello che a volte viene chiamato il "boom della cocaina" comporta il rischio di banalizzazione: il consumo di cocaina può essere percepito come un fenomeno diffuso e quindi innocuo per la popolazione. La prevenzione deve quindi contribuire a garantire che i rischi inerenti a questo consumo non siano banalizzati.

Riassunto prevenzione

La prevenzione dalle dipendenze non consiste nel vietare l'uso di sostanze o determinati comportamenti, ma piuttosto nel prevenirne o ridurne le conseguenze. A seconda del gruppo target, questo significa:

  • impedire o ritardare l'ingresso nell'uso di sostanze che creano dipendenza
  • Promuovere l'apprendimento di una gestione responsabile e controllata di alcuni comportamenti (ad esempio gioco d'azzardo o gioco d'azzardo online).
  • limitare gli effetti negativi del consumo o di alcuni comportamenti sugli individui e sulla società (riduzione dei rischi)

La prevenzione può essere strutturale o comportamentale. Idealmente, questi due livelli si completano e si rafforzano a vicenda.

Prevenzione strutturale

La prevenzione strutturale, detta anche approccio contestuale, mira a cambiare l'ambiente. Ciò può assumere la forma di misure legislative o regolamentari (ad esempio, politiche dei prezzi, divieti di vendita, restrizioni alla pubblicità, ecc.), come anche del miglioramento delle condizioni sociali (posto di lavoro e alloggi favorevoli per la salute, ecc.).

Prevenzione comportamentale

L'obiettivo della prevenzione comportamentale è quello di sostenere e incoraggiare gli individui ad adottare un uso responsabile delle sostanze psicoattive o dei comportamenti potenzialmente dipendenti. Ciò si riflette nella promozione dei competenze psicosociali e di competenze di consumo. La prevenzione inizia nella prima infanzia, in famiglia, e tocca tutte le fasi della vita.

In termini di prevenzione comportamentale, spesso si distingue tra prevenzione universale, selettiva e indicata, che si rivolge a gruppi di persone con differenti comportamenti a rischio.

Per saperne di più

Top
.hausformat | Webdesign, Typo3, 3D Animation, Video, Game, Print