Prevenzione dei problemi legati al consumo di oppioidi in Svizzera - Fatti e cifre - dipendenzesvizzera.ch
 
 

Prevenzione dei problemi legati al consumo di oppioidi

Riduzione dei rischi

Tra i consumatori di oppiacei lo scopo della prevenzione è ridurre i rischi associati al consumo.

In Svizzera, sono state attuate diverse misure di riduzione dei rischi come per esempio la distribuzione di siringhe, i cosiddetti centri di bassa soglia o i locali d'iniezione. I distributori automatici di siringhe permettono ricevere delle siringhe sterili dopo aver riconsegnato quelle usate.

Nelle grandi città svizzere esistono inoltre dei centri d'accoglienza a bassa soglia e dei locali di d'iniezione nei quali i consumatori possono procurarsi del materiale sterile e consumare in un ambiente sicuro. Questi servizi, gestiti da personale medico e assistenti sociali, favoriscono così il contatto e il dialogo con i consumatori.

Terapie di sostituzione

Poiché la maggior parte dei rischi sanitari e delle conseguenze sociali con cui sono confrontate le persone con una dipendenza da oppioidi sono causate dalle condizioni di vita e dall'illegalità della sostanza, i trattamenti di sostituzione sono un'alternativa terapeutica offerta già da molti anni in Svizzera. Su prescrizione medica, gli oppioidi (eroina) consumati illegalmente sono sostituiti da dei prodotti legali con effetti simili (metadone, buprenorfina, morfina). A lungo termine, possono essere raggiunti i seguenti obiettivi: diminuzione della mortalità, miglioramento della stato generale di salute, prevenzione delle malattie infettive trasmissibili e miglioramento della qualità di vita.

Terapie basate sulla prescrizione medica di eroina

Nell'ambito di una terapia di sostituzione e nei casi di grave dipendenza da oppioidi, l'eroina può essere rimpiazzata con l'eroina farmaceutica (diacetilmorfina). La somministrazione del farmaco è controllata e integrata in programma di cura medico e psicosociale. I criteri applicati per una prescrizione medica di eroina sono diversi rispetto ai criteri di riferimento per altre terapie di sostituzione.

Riassunto prevenzione

La prevenzione dalle dipendenze non consiste nel vietare l'uso di sostanze o determinati comportamenti, ma piuttosto nel prevenirne o ridurne le conseguenze. A seconda del gruppo target, questo significa:

  • impedire o ritardare l'ingresso nell'uso di sostanze che creano dipendenza
  • Promuovere l'apprendimento di una gestione responsabile e controllata di alcuni comportamenti (ad esempio gioco d'azzardo o gioco d'azzardo online).
  • limitare gli effetti negativi del consumo o di alcuni comportamenti sugli individui e sulla società (riduzione dei rischi)

La prevenzione può essere strutturale o comportamentale. Idealmente, questi due livelli si completano e si rafforzano a vicenda.

Prevenzione strutturale

La prevenzione strutturale, detta anche approccio contestuale, mira a cambiare l'ambiente. Ciò può assumere la forma di misure legislative o regolamentari (ad esempio, politiche dei prezzi, divieti di vendita, restrizioni alla pubblicità, ecc.), come anche del miglioramento delle condizioni sociali (posto di lavoro e alloggi favorevoli per la salute, ecc.).

Prevenzione comportamentale

L'obiettivo della prevenzione comportamentale è quello di sostenere e incoraggiare gli individui ad adottare un uso responsabile delle sostanze psicoattive o dei comportamenti potenzialmente dipendenti. Ciò si riflette nella promozione dei competenze psicosociali e di competenze di consumo. La prevenzione inizia nella prima infanzia, in famiglia, e tocca tutte le fasi della vita.

In termini di prevenzione comportamentale, spesso si distingue tra prevenzione universale, selettiva e indicata, che si rivolge a gruppi di persone con differenti comportamenti a rischio.

Per saperne di più

Top
.hausformat | Webdesign, Typo3, 3D Animation, Video, Game, Print